Se non vuoi perdere nessun post del mio blog clicca su segui

Benvenuti nel mio blog!

Welcome! ... Bienvenue chez moi! ... Willkommen!... dobrodošli! ... Bienvenida! ...

Mi auguro che trascorrerete attimi piacevoli sul mio blog, dove troverete i miei hobbies, con foto di ricami, pittura su porcellana, ricette di cucina, le mie piante, le mie vacanze ...

I wish you a pleasant moments on my blog. You will find my hobbies with pictures of embroidery, painting porcelain, a few recipes, plants and flowers, my holidays ...


Per vedere tante altre foto clicca su http://scattipercuriosita.blogspot.it

traduci translate traduire

venerdì 29 aprile 2011

Maser - villa Barbaro

Le mete più belle della nostra breve vacanza primaverile sono state sicuramente le ville venete.
Abbiamo visitato Villa Maser, Villa Emo, Villa Valmarana ai Nani, Villa Almerico Capra e villa Contarini.
Oggi vi parlo di Villa Maser. Villa Maser o meglio Villa Barbaro a Maser è uno dei capolavori di Andrea Palladio e al suo interno si trovano gli affreschi di Paolo Veronese. Giunti in prossimità della villa si scorge, accanto alla strada che da Asolo porta a Crocetta del Montello, il tempietto che assolveva alla funzione di cappella della villa ma anche di chiesa parrocchiale per il paese.
Lasciandoci alle spalle il tempietto che non è visitabile una strada laterale leggermente in salita ci porta all'ingresso della villa dove rose e glicini rampicanti danno il benvenuto nel cortile di entrata.
Una volta passati in biglietteria si sale una scaletta che immette nelle sale di visita. Per entrare occorre indossare delle pantofolone di feltro fornite dall'organizzazione per non rovinare i pavimenti. La visita è senza guida, ma con l'ausilio di una breve ma esaustiva dispensa con la descrizione delle sale. Alcuni affreschi non sono stati restaurati per far comprendere quanto erano stati rovinati negli ultimi anni dell'800 quando gli affreschi furono graffiati per sovrapporvi nuove decorazioni secondo la moda del tempo.
La visita parte dalla crociera dove alle pareti sono raffigurati dei paesaggi campestri abbelliti da rovine classiche, i paesaggi sono intervallati da figure di suonatrici. A due finte porte si affacciano un paggio ed una bambina.

Dalla Crociera si accede a due stanze: la stanza di bacco adornata da paesaggi con tralci di vite, animali simbolici e figure monocrome e di fronte a questa stanza si trova quella del tribunale d'amore dove è raffigurata una giovane sposa a fianco del marito di fronte ad un giudice e a fianco di Venere che suggerisce alla sposa prudenza nel parlare.
Dalla crociera si entra poi in un salone chiamato L'Olimpo tramite il quale si può uscire in giardino e trovarsi di fronte al Ninfeo con le statue delle divinità dell'Olimpo che contornano una grotta all'interno della quale una di queste abbraccia una brocca dalla quale in origine sgorgava l'acqua che riforniva la villa.

Nel salone dell'Olimpo è raffigurato un balcone dal quale si affaccia la padrona di casa, la nutrice e i tre figli; da questo salone si aprono due stanze. La prima quella del cane è così chiamata perchè su di una delle pareti dipinte a trompe d'oeil con paesaggi è raffigurati un cagnolino. L'altra stanza è quella della Lucerna, in questa è raffigurato Dio Padre che spunta tra le nubi, la Fede col calice in mano e una Bibbia aperta ai piedi indica la via verso l'Eternità alla Carità che conduce il Peccatore mentre con un piede calpesta, disprezzandole, gioielli preziosi. Accanto, un putto regge una Lucerna sempre accesa.
Terminata la visita alla villa si può fare una breve passeggiata tra i vigneti per raggiungere una barchessa nella quale è ospitata la collezione di carrozze d'epoca provenienti da tutto il mondo e alla quale si accede con lo stesso biglietto pagato per la villa. La visita è gradevole, sia per la villa che offre scenari da favola sia per le carrozze, sono davvero tante e alcune molto particolari.

2 commenti:

marzia ha detto...

Ma che belle ville, Franca....Anche io amo tantissimo visitare questi posti meravigliosi..purtroppo noi viaggiamo pochissimo per mancanza di tempo e soldi...ma nella vita nn si può mai sapere....buon fine settimana..

Tiziana ha detto...

Che meraviglia. Adoro le ville venete. Spero di poterla visitare un giorno.

Daisypath Friendship tickers

Daisypath Anniversary tickers

Che tempo farà?

Award...

Award...
assegnatomi dal blog "l'incantesimo dello zucchero" di Rocco

Avviso

Questo Blog è un luogo virtuale in cui condividere le mie passioni con persone che hanno gli stessi miei interessi: lettura, uncinetto, pittura, cucina, etc etc; Viene aggiornato quando l'autore riesce a ritagliarsi un po' di tempo libero e quindi senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7/3/2001. Le fotografie inserite nei post sono di proprietà dell'autore del Blog e pertanto non è consentita alcuna riproduzione senza il suo esplicito consenso.

L'autore del seguente blog NON percepisce alcun commissione dalle aziende dei prodotti rappresentati per realizzare recensioni, usare o mostrare tali prodotti e non ha alcun legame lavorativo o personale con esse.
Ci sono giorni memorabili nelle nostre vite in cui incontriamo persone che ci fanno fremere come ci fa fremere una bella poesia, persone la cui stretta di mano è colma di tacita comprensione e il cui carattere dolce e generoso dona alle nostre anime desiderose e impazienti una pace meravigliosa. Forse non le abbiamo mai viste prima e magari non attraverseranno mai più il sentiero della nostra vita; ma l'influsso della loro tranquillità e umanità è una libagione versata sul nostro malcontento, e sentiamo il suo tocco salutare come l'oceano sente la corrente della montagna che rinfresca le sue acque salate. Helen Keller
by Renata