Se non vuoi perdere nessun post del mio blog clicca su segui

Benvenuti nel mio blog!

Welcome! ... Bienvenue chez moi! ... Willkommen!... dobrodošli! ... Bienvenida! ...

Mi auguro che trascorrerete attimi piacevoli sul mio blog, dove troverete i miei hobbies, con foto di ricami, pittura su porcellana, ricette di cucina, le mie piante, le mie vacanze ...

I wish you a pleasant moments on my blog. You will find my hobbies with pictures of embroidery, painting porcelain, a few recipes, plants and flowers, my holidays ...


Per vedere tante altre foto clicca su http://scattipercuriosita.blogspot.it

traduci translate traduire

domenica 13 novembre 2011

Torta di pere speziate e cioccolato

Un dolce semplice che piace a grandi e bambini, un modo diverso per far mangiare la frutta ai piccoli, una torta esteticamente d'effetto e per palati sofisticati con il contrasto fra il cioccolatoso dell'impasto che al centro resta ancora cremoso e lo speziato che aromatizza le pere. Da provare!




Ingredienti
100 g di farina 00
40 g di frumina
100 g di burro
300 g di zucchero
60 g di cacao amaro
4 uova
3 pere
1 cucchiaino di cannella regina Tec-al




1/2 cucchiaino di chiodi di garofano Tec-Al
la buccia tritata di un limone
Sbucciare le pere lasciando il picciolo.
Portare a ebollizione un litro di acqua con 200 g di zucchero,
1 cucchiaino di cannella regina Tec-Al srl, 1 cucchiaino di chiodi di garofano polvere Tec-al srl e le pere e cuocere per 20 minuti.
Scolare le pere e farle raffreddare. Intanto in una ciotola mescolare le uova e lo zucchero rimasto. Incorporare poco per volta setacciando la farina e il cacao, mescolando con movimenti dall'alto al basso per incorporare più aria ed ottenere una crema gonfia. Infine unire il burro ammorbidito e continuare a mescolare.
L'impasto così ottenuto va versato in uno stampo, nel mio caso rettangolare, imburrato e infarinato. Affondare le pere nell'impasto e cuocere nel forno preriscaldato per circa 1 ora a 180 ° C. Verificare la cottura con uno stecchino di legno che una volta infilzato nel dolce dovrà uscire asciutto per confermare la cottura ultimata. Quindi sfornare la torta e lasciarla raffreddare.

5 commenti:

giglio ha detto...

ciao, mi piace questo dolce, brava!

nonna papera ha detto...

fantastico con le pere intere!

La cucina di Molly ha detto...

Sfizioso questo dolce! Mi piace l'inserimento delle pere intere nel'impasto e poi sarà molto buono! Ciao

Tiziana ha detto...

Certo che è da provare! Promette molto bene!! Ciao, buona giornata Tiziana

sednablu ha detto...

Che bella questa torta di pere!

Daisypath Friendship tickers

Daisypath Anniversary tickers

Che tempo farà?

Award...

Award...
assegnatomi dal blog "l'incantesimo dello zucchero" di Rocco

Avviso

Questo Blog è un luogo virtuale in cui condividere le mie passioni con persone che hanno gli stessi miei interessi: lettura, uncinetto, pittura, cucina, etc etc; Viene aggiornato quando l'autore riesce a ritagliarsi un po' di tempo libero e quindi senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7/3/2001. Le fotografie inserite nei post sono di proprietà dell'autore del Blog e pertanto non è consentita alcuna riproduzione senza il suo esplicito consenso.

L'autore del seguente blog NON percepisce alcun commissione dalle aziende dei prodotti rappresentati per realizzare recensioni, usare o mostrare tali prodotti e non ha alcun legame lavorativo o personale con esse.
Ci sono giorni memorabili nelle nostre vite in cui incontriamo persone che ci fanno fremere come ci fa fremere una bella poesia, persone la cui stretta di mano è colma di tacita comprensione e il cui carattere dolce e generoso dona alle nostre anime desiderose e impazienti una pace meravigliosa. Forse non le abbiamo mai viste prima e magari non attraverseranno mai più il sentiero della nostra vita; ma l'influsso della loro tranquillità e umanità è una libagione versata sul nostro malcontento, e sentiamo il suo tocco salutare come l'oceano sente la corrente della montagna che rinfresca le sue acque salate. Helen Keller
by Renata