Se non vuoi perdere nessun post del mio blog clicca su segui

Benvenuti nel mio blog!

Welcome! ... Bienvenue chez moi! ... Willkommen!... dobrodošli! ... Bienvenida! ...

Mi auguro che trascorrerete attimi piacevoli sul mio blog, dove troverete i miei hobbies, con foto di ricami, pittura su porcellana, ricette di cucina, le mie piante, le mie vacanze ...

I wish you a pleasant moments on my blog. You will find my hobbies with pictures of embroidery, painting porcelain, a few recipes, plants and flowers, my holidays ...


Per vedere tante altre foto clicca su http://scattipercuriosita.blogspot.it

traduci translate traduire

martedì 28 agosto 2012

In Francia: il cappuccino questo sconosciuto


 
E’ vero che in Italia, al bar facciamo praticamente impazzire il barista per la varietà di preparazioni che hanno per ingrediente il caffè: caffè normale,  ristretto, lungo, al ginseng, alla nocciola, macchiato caldo, macchiato freddo, macchiato caldo senza schiuma, macchiato schiumato, corretto, ristretto in tazza grande, in tazza di vetro, in tazza bollente, marocchino, marocchino con nutella, cappuccino, cappuccino con cacao, cappuccino chiaro, con schiuma, senza schiuma, ….
Se entrate in un caffè francese beh  “lasciate ogni speranza voi che entrate” perché un cappuccino come siamo abituati a bere qui da noi, con il caffè profumato e ben amalgamato a quella morbida cremina di latte,  non lo troverete mai.
Cosa troverete? Un cafè avec du  lait, ovvero una tazzona di caffè lungo, caldo (mamma quanto è caldo e quanto è amaro, niente a che vedere con quello cantato da De Andrè nel suo Don Raffaè) e, a parte, del latte che ovviamente pagherete… a parte. Qualcuno, con un po’ più di buona volontà, o forse presunzione, prova a farci il cappuccino, ma il risultato è un triste caffelatte, un cafè au lait,  che non riuscirà comunque a soddisfarci, anzi ci farà desistere dall'ordinare questa bevanda sino al  nostro rientro sul suolo patrio.
 
 
 
 
 

4 commenti:

Laura ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Laura ha detto...

Il cappuccino sarà anche buono, ma... paese che vai... E poi io adoro il grand café au lait!

agapanto_67 ha detto...

ma dai, davvero?
a me il cappuccino è mancato da morire durante le vacanze!!! ma ora mi rifaccio eh eh :-)
buona notte Laura. a presto

Gabriella ha detto...

Ho vissuto in Francia per più di un anno, oltre alla creatività abbiamo tanto di cui parlare. Ti seguirò volentieri. A presto.

Daisypath Friendship tickers

Daisypath Anniversary tickers

Che tempo farà?

Award...

Award...
assegnatomi dal blog "l'incantesimo dello zucchero" di Rocco

Avviso

Questo Blog è un luogo virtuale in cui condividere le mie passioni con persone che hanno gli stessi miei interessi: lettura, uncinetto, pittura, cucina, etc etc; Viene aggiornato quando l'autore riesce a ritagliarsi un po' di tempo libero e quindi senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7/3/2001. Le fotografie inserite nei post sono di proprietà dell'autore del Blog e pertanto non è consentita alcuna riproduzione senza il suo esplicito consenso.

L'autore del seguente blog NON percepisce alcun commissione dalle aziende dei prodotti rappresentati per realizzare recensioni, usare o mostrare tali prodotti e non ha alcun legame lavorativo o personale con esse.
Ci sono giorni memorabili nelle nostre vite in cui incontriamo persone che ci fanno fremere come ci fa fremere una bella poesia, persone la cui stretta di mano è colma di tacita comprensione e il cui carattere dolce e generoso dona alle nostre anime desiderose e impazienti una pace meravigliosa. Forse non le abbiamo mai viste prima e magari non attraverseranno mai più il sentiero della nostra vita; ma l'influsso della loro tranquillità e umanità è una libagione versata sul nostro malcontento, e sentiamo il suo tocco salutare come l'oceano sente la corrente della montagna che rinfresca le sue acque salate. Helen Keller
by Renata