Se non vuoi perdere nessun post del mio blog clicca su segui

Benvenuti nel mio blog!

Welcome! ... Bienvenue chez moi! ... Willkommen!... dobrodošli! ... Bienvenida! ...

Mi auguro che trascorrerete attimi piacevoli sul mio blog, dove troverete i miei hobbies, con foto di ricami, pittura su porcellana, ricette di cucina, le mie piante, le mie vacanze ...

I wish you a pleasant moments on my blog. You will find my hobbies with pictures of embroidery, painting porcelain, a few recipes, plants and flowers, my holidays ...


Per vedere tante altre foto clicca su http://scattipercuriosita.blogspot.it

traduci translate traduire

lunedì 19 marzo 2012

19 marzo - San Giuseppe


Il 19 marzo, per molti "festa dei papà" è prima di tutto il giorno in cui si ricorda San Giuseppe.
San Giuseppe fu lo sposo di Maria, il capo della “sacra famiglia” nella quale nacque per opera dello Spirito Santo, Gesù. Viene indicato come un esempio di paternità. Fino ai trent’anni della vita del Messia, fu sempre accanto al figlio con fede e obbedienza, lo mise in salvo in Egitto quando fu necessario, si preoccupò nel cercarlo allorché dodicenne era scomparso nel tempio, lo ebbe con sé nel lavoro di falegname, lo aiutò con Maria a crescere “in sapienza, età e grazia”. Lasciò probabilmente Gesù poco prima che che iniziasse la vita pubblica, spirando serenamente tra le sue braccia e per questo viene venerato anche quale patrono della buona morte.
Giuseppe era, come Maria, discendente della casa di Davide, fu  artigiano  nella  lavorazione del legno. Di lui non si conoscono  molte cose, per lo più gli episodi della sua vita derivano dai cosiddetti vangeli apocrifi è proprio in questi che   viene raccontato  l'episodio in cui Giuseppe viene scelto come sposo di Maria. Si racconta che  vi sarebbe stata una gara tra gli aspiranti alla mano della giovane. Quella gara fu stata vinta da Giuseppe, in quanto il bastone secco con cui si accompagnava sarebbe improvvisamente e prodigiosamente fiorito.
San Giuseppe non è solamente il patrono dei padri di famiglia ma anche patrono degli artigiani e degli operai,  in maniera specifica di falegnami, di ebanisti e di carpentieri.
Il  culto di San Giuseppe è stato nel tempo molto diffuso come è testimoniato dalla diffusione di sue reliquie:
nella chiesa di Notre-Dame di Parigi ci sarebbero gli anelli di fidanzamento di Guseppe e di Maria;
nella chiesa parigina dei Foglianti si troverebbero  frammenti di una sua cintura;
Ad Aquisgrana i calzari che avrebbero avvolto le sue gambe e i camaldolesi della chiesa di S. Maria degli Angeli in Firenze dichiarano di essere in possesso del suo bastone.

2 commenti:

Tiziana ha detto...

Auguri a tutti i nostri fantastici papà.

Arianna ha detto...

Auguri ancora ai nostri magnifici papà!
Baci.

Daisypath Friendship tickers

Daisypath Anniversary tickers

Che tempo farà?

Award...

Award...
assegnatomi dal blog "l'incantesimo dello zucchero" di Rocco

Avviso

Questo Blog è un luogo virtuale in cui condividere le mie passioni con persone che hanno gli stessi miei interessi: lettura, uncinetto, pittura, cucina, etc etc; Viene aggiornato quando l'autore riesce a ritagliarsi un po' di tempo libero e quindi senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7/3/2001. Le fotografie inserite nei post sono di proprietà dell'autore del Blog e pertanto non è consentita alcuna riproduzione senza il suo esplicito consenso.

L'autore del seguente blog NON percepisce alcun commissione dalle aziende dei prodotti rappresentati per realizzare recensioni, usare o mostrare tali prodotti e non ha alcun legame lavorativo o personale con esse.
Ci sono giorni memorabili nelle nostre vite in cui incontriamo persone che ci fanno fremere come ci fa fremere una bella poesia, persone la cui stretta di mano è colma di tacita comprensione e il cui carattere dolce e generoso dona alle nostre anime desiderose e impazienti una pace meravigliosa. Forse non le abbiamo mai viste prima e magari non attraverseranno mai più il sentiero della nostra vita; ma l'influsso della loro tranquillità e umanità è una libagione versata sul nostro malcontento, e sentiamo il suo tocco salutare come l'oceano sente la corrente della montagna che rinfresca le sue acque salate. Helen Keller
by Renata