Se non vuoi perdere nessun post del mio blog clicca su segui

Benvenuti nel mio blog!

Welcome! ... Bienvenue chez moi! ... Willkommen!... dobrodošli! ... Bienvenida! ...

Mi auguro che trascorrerete attimi piacevoli sul mio blog, dove troverete i miei hobbies, con foto di ricami, pittura su porcellana, ricette di cucina, le mie piante, le mie vacanze ...

I wish you a pleasant moments on my blog. You will find my hobbies with pictures of embroidery, painting porcelain, a few recipes, plants and flowers, my holidays ...


Per vedere tante altre foto clicca su http://scattipercuriosita.blogspot.it

traduci translate traduire

martedì 5 aprile 2016

Piazza pulita..... e la povera Fornero

Sto guardando la tv, Piazza pulita e mi chiedo: ma dove l'abbiamo presa questa dottoressa Saraceno che non ha capito nulla sul discorso fatto in studio sulle  pensioni. Si diceva che per andare in pensione  40 anni di contribuzione sarebbero già sufficienti e questa invece ribatte che non si può mandare la gente in pensione con 20 anni di contribuzione...  ma chi ha mai detto di volere 20 anni !!! 
e poi arriva l'altro furbo, Friedman che si lamenta che la sua pensione in america sarà di 1100 dollari: ah ciccio, questa sarà la tua pensione ma di stipendio ora cosa becchi? e le collaborazioni? e i libri? e teniamo conto che se vuoi fare attività collaterali al lavoro lo puoi fare caro amico americano, mentre molta gente comune non può, non ha le conoscenze giuste, non ha neppure la legge dalla sua parte, perchè un mio amico che è un dipendente pubblico da 1100 euro mensili (quewsto è il suo stipendio) non è concesso di fare un secondo lavoro, una collaborazione, una consulenza perchè il regolamento dei dipendenti pubblici lo vieta. E non si capisce come mai un dipendente pubblico che ha uno stipendio di 1100 questo  non sia concesso mentre ai politici che hanno fior di stipendi è concesso il secondo lavoro, le consulenze etc etc..... e poi si deve anche sentire dire "la povera Fornero"... chiediamolo agli esodati che aggettivo userebbero per descrivere la Fornero, penso che povera, sia nel senso commiserativo sia in quello di privo di mezzi economici, non sia sicuramente la connotazione a lei più adeguata.
Insomma, sono sempre i soliti a pagare, i lavoratori dipendenti e i pensionati, intendiamoci quelli normali, comuni mortali perchè invece quelli con stipendi e pensioni d'oro  hanno un diritto acquisito intoccabile. Vergognoso!!! 
Ma noi Italiani non siamo ancora stufi di farci prendere per i fondelli!!!

3 commenti:

Angie ha detto...

evidentemente.. no!!! :(

Marm ha detto...

Io devo "ringraziare" la povera Fornero di non essere una esodata.....

Follemente creativa ha detto...

La questione pensione è da valutare molto bene: un operaio non lo si deve far lavorare fino a 60-65 anni mentre un impiegato potrebbe arrivare anche a quell'età visto che non si alza alle 5 del mattino!!!

Barbara

Daisypath Friendship tickers

Daisypath Anniversary tickers

Che tempo farà?

Award...

Award...
assegnatomi dal blog "l'incantesimo dello zucchero" di Rocco

Avviso

Questo Blog è un luogo virtuale in cui condividere le mie passioni con persone che hanno gli stessi miei interessi: lettura, uncinetto, pittura, cucina, etc etc; Viene aggiornato quando l'autore riesce a ritagliarsi un po' di tempo libero e quindi senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7/3/2001. Le fotografie inserite nei post sono di proprietà dell'autore del Blog e pertanto non è consentita alcuna riproduzione senza il suo esplicito consenso.

L'autore del seguente blog NON percepisce alcun commissione dalle aziende dei prodotti rappresentati per realizzare recensioni, usare o mostrare tali prodotti e non ha alcun legame lavorativo o personale con esse.
Ci sono giorni memorabili nelle nostre vite in cui incontriamo persone che ci fanno fremere come ci fa fremere una bella poesia, persone la cui stretta di mano è colma di tacita comprensione e il cui carattere dolce e generoso dona alle nostre anime desiderose e impazienti una pace meravigliosa. Forse non le abbiamo mai viste prima e magari non attraverseranno mai più il sentiero della nostra vita; ma l'influsso della loro tranquillità e umanità è una libagione versata sul nostro malcontento, e sentiamo il suo tocco salutare come l'oceano sente la corrente della montagna che rinfresca le sue acque salate. Helen Keller
by Renata