Se non vuoi perdere nessun post del mio blog clicca su segui

Benvenuti nel mio blog!

Welcome! ... Bienvenue chez moi! ... Willkommen!... dobrodošli! ... Bienvenida! ...

Mi auguro che trascorrerete attimi piacevoli sul mio blog, dove troverete i miei hobbies, con foto di ricami, pittura su porcellana, ricette di cucina, le mie piante, le mie vacanze ...

I wish you a pleasant moments on my blog. You will find my hobbies with pictures of embroidery, painting porcelain, a few recipes, plants and flowers, my holidays ...


Per vedere tante altre foto clicca su http://scattipercuriosita.blogspot.it

traduci translate traduire

lunedì 11 agosto 2014

Provenza verde

Quando si parla di Provenza il pensiero corre spesso a vaste distese di campi fioriti di lavanda, proprio come questi


ma esiste anche una Provenza che è detta Verde in quanto ricca di boschi e foreste ed è la Provenza che si trova nel dipartimento del Var.
Qui l'attrazione per il turista è data dai villaggi medievali e dalle gole del Verdon.
Proprio le gole del Verdon sono state la prima tappa della nostra vacanza. 
Il Verdon scorre al fondo di profonde gole per una lunghezza di circa 25 km, creando un vero e proprio canyon, una voragine con falesie  dritte dritte a strapiombo  per poi creare lungo il suo percorso  ben cinque laghi artificiali utilizzati dall'EDF, l'ente francese per l'energia elettrica.


Le gole del Verdon si possono ammirare dall'alto percorrendo due strade con numerosi punti panoramici, comodamente in auto. La D952 è la strada che si snoda lungo la riva nord delle gole  mentre la D71 corre lungo la riva sud e prende il nome di Corniche Sublime. Le due strade percorse in sequenza formano un anello che cnsente di ammirare dall'alto le gole da diverse prospettive.
Noi abbiamo deciso di percorre per prima la Corniche Sublime partendo dal villaggio di Aiguines, 
Aiguines il villaggio che domina il lago di santa croce e dal quale parte la corniche sublime delle gole del Verdon
su questo lato delle gole i punti panoramici donano senz'altro immagini stupende;

veduta dalla terrazza del bar/ristorante Etroit des Cavaliers

fra i vari  punti  di osservazione sono impressionanti la veduta dalla terrazza a strapiombo del bar Etroit des Cavaliers
gola del Verdon fotografata dal tunnel della Fayet a 9+00 metri di altezza,  con all'orizzonte sulla sommità della falesia il bar Etroit des Cavalier
le vedute sul Verdon dai balconcini ricavati nel tunnel della Fayet



Altro punto d'osservazione è il ponte sull'Artuby un ponte lungo 110 metri e alto ben 182 metri



Il coloir Samson 
Qui i temerari ricoperti da mute da sub si calano in acqua per fare canoying

 il Point sublime del Coloir Samson a 787 metri di altezza, parcheggiata l'auto si segue il flusso dei turisti verso il belvedere
veduta dal point sublime
Continuando la strada si arriva a Palud sur Verdon da dove si imbocca la strada delle cretes, dove le deute del canyon sono meno spettacolari ma ugualmente interessanti, abbiamo infatti visto anche scalatori  appassionati di arrampicata



per chi poi oltre a guardare in basso il fiume si trovi ad alzare lo sguardo può capitare di riuscire ad avvistare l'avvoltoio fulvo


Altre foto dai punti panoramici successivi
Belvedere Guegues
Insomma la visita alle gole del Verdon si è conclusa verso il tardo pomeriggio con una

veduta sul lago di santa Croce

2 commenti:

Laura Zarri ha detto...

Che foto incantevoli! La Provenza è davvero bella, e ho in agenda di tornarci per un giro approfondito. Ciao!

barbara ha detto...

Ciao, sono 5 anni che andiamo in Francia ma non abbiamo mai pensato di andare in questi luoghi che ci hai fatto ammirare, grazie.
Barbara
http://fili-di-parole.over-blog.it

Daisypath Friendship tickers

Daisypath Anniversary tickers

Che tempo farà?

Award...

Award...
assegnatomi dal blog "l'incantesimo dello zucchero" di Rocco

Avviso

Questo Blog è un luogo virtuale in cui condividere le mie passioni con persone che hanno gli stessi miei interessi: lettura, uncinetto, pittura, cucina, etc etc; Viene aggiornato quando l'autore riesce a ritagliarsi un po' di tempo libero e quindi senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7/3/2001. Le fotografie inserite nei post sono di proprietà dell'autore del Blog e pertanto non è consentita alcuna riproduzione senza il suo esplicito consenso.

L'autore del seguente blog NON percepisce alcun commissione dalle aziende dei prodotti rappresentati per realizzare recensioni, usare o mostrare tali prodotti e non ha alcun legame lavorativo o personale con esse.
Ci sono giorni memorabili nelle nostre vite in cui incontriamo persone che ci fanno fremere come ci fa fremere una bella poesia, persone la cui stretta di mano è colma di tacita comprensione e il cui carattere dolce e generoso dona alle nostre anime desiderose e impazienti una pace meravigliosa. Forse non le abbiamo mai viste prima e magari non attraverseranno mai più il sentiero della nostra vita; ma l'influsso della loro tranquillità e umanità è una libagione versata sul nostro malcontento, e sentiamo il suo tocco salutare come l'oceano sente la corrente della montagna che rinfresca le sue acque salate. Helen Keller
by Renata